San Cleto


003-CLETOSecondo l’ordine cronologico generalmente seguito, Cleto fu il successore immediato di Lino. Ma in alcune cronologie, Clemente è messo prima di Cleto, che vien confuso con Anacleto, quinto papa secondo gli Annuari pontifici. Noi ci atterremo a questi, che registrano Cleto e Anacleto come due personaggi distinti.

Cleto governò la Chiesa per 12 anni e vide rinnovarsi la persecuzione contro i cristiani.

Nato a Roma e discepolo egli pure di S. Pietro, molto fece per la diffusione della fede cristiana mentre era in vita il capo degli apostoli e durante il pontificato di S. Lino. Fra gli atti che gli si attribuiscono è la divisione della città di Roma in 25 rioni, a ciascuno dei quali prepose un sacerdote, o un diacono, con l’incarico di rispondere ai bisogni spirituali ed anche temporali dei fedeli. Secondo la tradizione egli attendeva alacremente alla propagazione del vangelo, in Roma e fuori di Roma, quando Domiziano iniziata la seconda persecuzione dei cristiani, ordinò che il capo di questi fosse cercato e messo a morte. Si deve però notare che il martirio di S. Cleto e l’avvento di S. Clemente vengono registrati nell’anno 90, mentre, secondo la storia, la persecuzione ordinata da Domiziano fu iniziata nell’anno 93.

↓
error: Content is protected !!